638FEDE8-5501-409E-84F6-CCB07846553A

L’APPRODO… SULL’ELBA

By on luglio 27, 2018

Ciao Peppe,

come avrai intuito dal titolo, località di mare che vai, approdo che trovi.

Ma io ho un approdo davvero speciale di cui raccontarti, che si trova a Marina di campo, sulla livornese isola d’Elba, e che non ha bisogno di appellativi diversi dal suo nome: L’approdo

Ovviamente la location è spettacolare, sennò figurati se riuscivo a segnarmi questo appunto durante la mia vacanzina: “raccontare a Peppe”. Bello, bianco, ricco di dettagli curatissimi, marinaresco come piace a me, invitante ed accogliente. Pensa che al centro della sala interna, vi è una grande bitta che dà la sensazione di un abbraccio. Sì, come se il porto fosse avvolto dal ristorante, nato attorno agli elementi immancabili di un gremito porto come quello del versante sud- ovest di questa isola selvaggia. Ma con te, è inutile perdersi in preziosi particolari di design, che qui ovviamente non mancano, vista la curiosità artistica del proprietario, lo spumeggiante Franco. Vado dritto al cuore della cucina elbana, in cui il Palamita, una pregiata varietà di tonno, fa da padrone di casa nei piatti più diffusi di questa isola. Devo dire che all’Approdo si può mangiare solo pescato di giornata, quindi se ti dice bene becchi anche il saporito tonno rosso. Ma le prelibatezze di pesce, credimi, qui davvero non mancano.

02B3113F-0052-40FB-9E14-9A2A3F210471

Sai cosa? E’ che il pesce, se non lo sai cucina a regola d’arte, l’ammazzi, ma soprattutto dai un dispiacere a chi si prefigura il sapore del mare in tavola. Per fortuna qui, il malcontento non è di casa e i piatti che arrivano al ben apparecchiato tavolo, sapientemente descritti dal gentilissimo personale di sala, sono un tripudio di gioia per gli occhi, il naso e soprattutto per il palato. Certo che ci vuole una fervida fantasia per inventare ricette così innovative e originali con prodotti ittici così semplici! Ma non ti aspettare pietanze sofisticate o porzioni gourmet, perchè lo sai con la mia dolce metà non voglio mai rischiare di correre a una pizza riparatrice dopo cena. Porzioni adeguate e una vasta scelta di opzioni. Non di quelle che ti perdi per decidere cosa mangiare, ma veramente ne trovi per ogni gusto. Io, per esempio, mi sono buttata sull’antipasto caldo, che anche il nome, “Capriccio di pesce caldo” ci ha messo del suo, mentre il mio complice culinario ha optato per il crudo. Sbavo al solo ricordo!

8DA18193-3BAC-4BBB-8D1E-B766E91FB203

Ad ogni modo, segnati questo posto come promemoria e ricordati di prenotare, che nonostante la sua ampia capienza, ha sempre una fila che va da davanti alla lavagna del menù fino al bordo della banchina di attracco. Puoi pure andare con chiunque, perchè oltre al menù di mare trovi la pizza ma anche piatti a base di carne.

Come al solito, non sono riuscita a lasciarmi uno spazietto per il dolce, ma la coppia accanto al mio tavolo mi è sembrato viaggiasse sulle note del tiramisù che condivideva. Se lo provi, mi fai sapere se davvero era così buono come sembrava? Ti concedo pure questo sgarro alla tua linea oggi, pensa che aurea di bontà mi mette la rievocazione di questa perla di mare, ancor più che non sarai neanche costretto a compiere un lungo tragitto per andare a recuperare la macchina dopo cena. Solo confort e dritte giuste, ma ti rendi conto ti quanto sei privilegiato ad avere una socia esigente come me? Però, magari se ci vai con una bella donna che ti fa mettere la testa a posto, potresti perderti, come abbiamo appreso ti piace fare, nel corso principale, tra le bancarelle e i negozietti oppure goderti una digerente passeggiata al porto, fingendo di essere il proprietario di una delle imbarcazione lì ormeggiate.

Leave Comment